soloscritta
logokoine
logo-lanterna
con-i-bambini-progettotrascinato3

La Lanterna di Diogene Cooperativa Sociale Onlus  |  

Email : info@atelierkoine.it   |   Tel : 069090604

La Lanterna di Diogene Cooperativa Sociale Onlus  |  

Email : info@atelierkoine.it   |   Tel : 069090604

L'Atelier Koiné, progetto selezionato da Impresa Sociale con i Bambini per il contrasto alla povertà educativa minorile.

L'Atelier Koiné, progetto selezionato da Impresa Sociale con i Bambini per il contrasto alla povertà educativa minorile.


facebook
instagram
youtube
whatsapp
phone

Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti del sito web

Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti del sito web

LBIAGIOTTI-1

“Il patrimonio italiano è fatto di idee, è un tesoro che ci è stato lasciato come testamento spirituale”

 

Un profondo amore per l’arte, la bellezza, i beni culturali italiani. Questi erano le grandi passioni di Laura Biagiotti, stilista, Consigliere della Camera nazionale della moda e Cavaliere del Lavoro, scomparsa il 26 maggio di quattro anni fa. 
Il ricordo di una delle più grandi imprenditrici della moda è stato condiviso dalla figlia Lavinia Biagiotti Cigna in occasione del webinar “L’Italia che cambia” con gli studenti del Liceo Scientifico Peano di Monterotondo, nella videoconferenza organizzata dalla Cooperativa Sociale “La Lanterna di Diogene” nell’ambito del progetto “L’Atelier Koinè”.


Lavinia ha ripercorso con i duecento studenti del Peano in collegamento zoom, la storia della sua casa di moda, dagli inizi negli anni sessanta con la nonna Delia e poi con sua madre Laura, agli anni ottanta in cui la griffe romana sbarcò in Cina, facendo conoscere in tutto il mondo il “made in Italy” tanto amato dagli stranieri.


Un emozionante pomeriggio fatto di ricordi ma anche di tante domande da parte dei ragazzi del liceo. 
Martina, una studentessa, chiede a Lavinia quali sono state le difficoltà incontrate nel suo lavoro e come le ha superate. “Ho sempre agito con il cuore” risponde Lavinia “Ho cercato di imparare in fretta e da tutti, non ho mai buttato via niente. Nei miei primi anni ho sognato, stretto i denti, atteso i risultati.”


Sara chiede a Lavinia “Vorrei intraprendere una professione tipicamente maschile, l’ingegnere meccanico, ma ho paura dei giudizi altrui. Lavinia nella tua vita quanto i giudizi degli altri hanno pesato nella tua carriera?”
“La cosa che mi spaventava di più, alla tua età” risponde in modo schietto e sincero Lavinia “era il mio cognome, perché era il confronto con mia madre. Lei è incredibile – pensavo – ha già realizzato tutto, io non sarò mai alla sua altezza. Poi mi sono messa a lavorare e tutto è cambiato. All’inizio ho fatto la gavetta, quella che voi oggi chiamate stage o tirocinio formativo. Oltre al pregiudizio dell’essere ‘figlia d’arte’ ne sentivo su di me altri due: il fatto di essere giovane e quello di essere donna. Ma ho trovato fiducia in me stessa e oggi, che sono 25 anni che lavoro, questi pregiudizi non li sento più, anzi mi fanno sorridere e sono sicura che anche tu, Sara, un domani sorriderai sui pregiudizi che oggi dovrai affrontare”.


Luca chiede se la casa di moda Biagiotti sta compiendo scelte per produrre vestiti in modo più sostenibile. Lavinia spiega che l’azienda già da diversi anni sta producendo capi green, come il cachemire riciclato o i vestiti realizzati con cotoni organici e con lavaggi e tinture che rispettano l'ambiente, ma soprattutto gli occhiali, accessori molto inquinanti, si stanno realizzandi con materiali riciclati al 100%.
Gli studenti giornalisti in erba del "TG Peano" si sono mostrati molto interessati anche all’evento della Ryder Cup del 2023, evento mondiale attesissimo al Marco Simone Golf & Country Club. E poi ancora domande sulle diverse professioni che ruotano nell’ambito della moda. 


La Dirigente Scolastica Roberta Moncado ha chiuso il webinar con uno speciale ringraziamento all'ospite d'onore della videoconferenza: 
“Lavinia Biagiotti Cigna, il liceo Peano ama i visionari, le visionarie, ama i caratteri forti, determinati; ama la passione, il rigore, il coraggio. Gli studenti e le studentesse, i nostri giovani, hanno bisogno ora più che mai di biografie forti, di spessore, di carattere, di fascino, per orientarsi in questa società così complessa, per credere ancora nel futuro, per sapere che nel mondo c’è anche del bello e del buono. Ne faremo tesoro! E sarà un pretesto per rimanere nell’eternità. Grazie per aver saputo affascinare i nostri studenti.”

 

La registrazione completa del webinar sarà presto disponibile sul sito www.atelirkoine.it
Video realizzato da Alice Ciangottini dell'hub Koine'  "Quinta e senza".
Musica di sottofondo: Erik Satie "Gymnopédie n. 1"

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder